Railbricks Magazine

Railbricks Magazine

Railbricks Magazine : Tutto sul mondo dei Treni

I Treni LEGO sono molto popolari tra gli adulti appassionati di LEGO (chiamati anche AFOL). Esistono vari gruppi di appassionati in tutto il mondo, che sono a loro volta supportati dall’Organizzazione Internazionale LEGO Train Club. Un certo numero di questi club organizzano spettacoli e convegni come BrickFest. Alcuni dei più grandi layout negli Stati Uniti sono stati il risultato di sforzi congiunti da parte di diversi club. LEGO ha introdotto tra i suoi set , modelli ideati da membri della comunità LEGO, tra cui il “Santa Fè” creato da James Mathis oppure il 10183 Factory.

Railbricks Magazine
Railbricks Magazine

La rivista “RAILBRICKS” è stata inizialmente concepito da Jeramy Spurgeon e altri all’inizio del 2007. La missione originale della rivista era di “sforzarsi di far progredire l’hobby dei Treni LEGO fornendo una pubblicazione online gratuita e gestita da fan LEGO dedicata a vari aspetti di questo hobby. Questo obiettivo doveva essere raggiunto fornendo articoli su costruttori, club ed eventi, suggerimenti e trucchi per la costruzione, istruzioni che i lettori avrebbero potuto seguire, recensioni di set e vari articoli sui treni reali.

RAILBRICKS era anche partner della International LEGO Train Club Organization (ILTCO) che aveva l’obiettivo di essere una sorta di centro di condivisione delle informazioni per i club di treni LEGO in tutto il mondo. La comunità degli AFOL era supportata da questa rivista dedicata al mondo dei Treni LEGO. Il contenuto spaziava dalle istruzioni per il principiante a soluzioni altamente personalizzate per AFOL che sono disposti a lavorare con elettronica o personalizzazioni di terze parti. Anche se la rivista era decisamente più conosciuta tra i fan dei LEGO, c’erano modellisti di treni tradizionali che apprezzavano gli articoli pubblicati.

Prima della chiusura del sito erano disponibili 15 numeri con decine di idee e soluzioni tecniche. In ogni numero erano riportate recensioni, eventi, schede tecniche, istruzioni per la costruzione di modelli di locomotive e vagoni. Un lavoro veramente formabile da parte degli autori… Sul sito di Railbricks si poteva scaricare gratuitamente il numero della rivista e si poteva persino comprare una copia cartacea. Lo stesso valeva per tutti gli arretrati. Ad oggi il sito “www.railbricks.com” non è più attivo. I numeri pubblicati possono essere scaricati al seguente indirizzo  brickmodelrailroader.com.

Railbricks Magazine

Railbricks Magazine

Railbricks Magazine